Il taccuino #10 – Il primo, brevissimo, incontro con la Valpolicella (2) (Eng)

Il tempo a disposizione per questo mio primo incontro con la Valpolicella era purtroppo limitato, altre mete erano in programma. Avevo la possibilità di visitare una sola cantina con la dovuta attenzione e, scartate quelle più celebrate che già in qualche modo conoscevo, ho optato per una piccola e giovane azienda, condotta a livello familiare: scelta che si è rivelata piacevolissima. 

IMG-20190819-WA0018

Le Marognole è un’azienda situata a Marano di Valpolicella, proprio al centro della curva di quel meraviglioso anfiteatro naturale che è la Valpolicella. L’accoglienza è stata cordiale sin dal primo momento e piano piano si sono schiuse le porte della loro produzione. L’assaggio prevedeva il menù completo: il Valpolicella Classico, il Ripasso, un gradevole rosato e ovviamente il re dei vini del posto, l’Amarone, chiudendo con i dolci, il Recioto e il Garganega passito. Menzione speciale per l’Amarone, austero, perfettamente bilanciato, incantevole, anche per l’eccellente rapporto qualità/prezzo e per il “Nane”, stesso blend dell’Amarone, con percentuali un po’ diverse, ma con appassimento delle uve di minor durata: più selvaggio del re, ma similmente potente. Una cantina a gestione familiare che merita una visita se passate da quelle parti, il palato vi ringrazierà e…anche il portafogli.
E dopo quest’ottima bevuta, pronti per la parte artistica della Valpolicella…(to be continued)

IMG-20190924-WA0018

 

The time available for my first meeting with Valpolicella was unfortunately limited, other places were planned. I had the opportunity to visit a single cellar with due care and, having discarded the most celebrated ones that I already knew in some way, I opted for a small and young company, conducted at family level: a very pleasant choice.

IMG-20190819-WA0002

Le Marognole is located in Marano di Valpolicella, let’s say right in the middle of the curve of that wonderful natural amphitheater that is Valpolicella. The welcome was cordial from the first moment and the doors of their production slowly opened up. The tasting included the complete menu: Valpolicella Classico, Ripasso, a pleasant rosé and obviously the king of local wines, Amarone, closing with desserts, Recioto and Garganega passito. Special mention for Amarone, also for the excellent quality / price ratio and for the “Nane”, the same blend of Amarone, with slightly different percentages, but with lesser withering: more savage than the king, but similarly powerful. A family-run winery that deserves a visit if you pass by those parts, the palate will thank you and … even your wallet.

And after this excellent drink, get ready for the artistic part of Valpolicella … (to be continued)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...